Le regole per noi sono fondamentali. Siamo convinti che per avere successo sia necessaria una gestione chiara, trasparente e rispettosa delle leggi.

Norme e principi fondamentali

Statuto

Lo Statuto definisce le norme generali che regolano la vita della Società: l’oggetto sociale dell’attività, i criteri per la composizione e il funzionamento degli organi sociali, la descrizione dei diritti degli azionisti e delle relative modalità di esercizio.

Codice Etico

Il Codice Etico contiene tutti i principi e i criteri di condotta che ispirano le azioni del Gruppo nella gestione delle attività quotidiane e nei rapporti con istituzioni, società e persone con cui entra in contatto.

Relazioni, Procedure e ulteriori documenti

Relazione annuale sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti

La politica retributiva di Amministratori, Sindaci, Direttore Generale (se nominato) e degli altri Dirigenti con Responsabilità Strategiche del Gruppo ha l’obiettivo primario di creare un forte legame tra retribuzione e performance, allineando così gli interessi del management a quello degli azionisti. La politica retributiva del Gruppo De’ Longhi è contenuta all’interno della Relazione sulla Remunerazione, approvata ogni anno dall’ Assemblea degli Azionisti.

Regolamento Assembleare

Il regolamento disciplina lo svolgimento delle Assemblee degli Azionisti e definisce le modalità attraverso cui ciascun socio può intervenire per esprimere il proprio voto, chiedere chiarimenti o formulare proposte.

Procedura Internal dealing

In un’ottica di massima trasparenza, la procedura Internal Dealing stabilisce i criteri e le regole da osservare per gestire l’informativa da garantire al mercato, nei casi in cui un soggetto rilevante compia operazioni di compravendita sul titolo De’ Longhi.

Politiche sulla diversità per i componenti degli organi sociali

Per una realtà multinazionale come il Gruppo De’ Longhi, la valorizzazione della diversità rappresenta un obbiettivo culturale fondamentale per sviluppare al meglio il patrimonio di competenze, caratteristiche e abilità di tutte le persone del Gruppo, sia i dipendenti sia i componenti degli Organi Sociali. Il documento identifica i criteri di diversità, quanto ad età, genere, percorso formativo e professionale, da osservare nella composizione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale.